Colonscopia

La colonscopia è un esame endoscopico che consente di esaminare direttamente le pareti interne intestinali (in particolare del colon e del retto) e si utilizza al fine di individuare la presenza di malattie infiammatorie croniche, polipi intestinali, ulcere e tumori maligni.

In genere è un esame consigliato alla popolazione fra i 50 e i 69 anni, seppur negli ultimi anni stia diminuendo l’età media di chi vi si sottopone. Spesso si effettua se il paziente risulta positivo all’esame del sangue occulto nelle feci e in determinate circostanze è bene svolgere l’esame a cadenza periodica una volta l’anno.

La colonscopia è considerata tra gli esami più importanti per quanto riguarda lo screening del cancro al colon (il tumore del colon-retto è il secondo tumore più di frequente diagnosticato nella popolazione italiana) e per il monitoraggio di segni e sintomi di natura intestinale.

È un esame che la maggior parte delle persone teme in quanto può indurre disagio a causa dell’invasività.
Per tale motivo si può ricorrere alla sedazione leggera (cosciente) per favorire il rilassamento e ridurre la percezione del dolore.

La colonscopia non è un esame esclusivamente svolto con fine diagnostico, ma può essere effettuata anche per eseguire biopsie ed interventi terapeutici.

Preparazione per il paziente

Per l’esecuzione della colonscopia è necessario presentare la richiesta del medico.

Prima della colonscopia il paziente dovrà attenersi con scrupolo alle disposizioni riguardanti la dieta alimentare (povera di fibre) per i tre giorni che precedono la visita e l’assunzione di farmaci lassativi. Inoltre nelle 6-8 ore precedenti l’esame non sarà possibile assumere cibi o bevande. La cena della sera precedente l’esame dovrà essere liquida. Si consiglia al paziente di farsi accompagnare in clinica ed evitare di guidare la macchina per tornare a casa in quanto l’azione sedativa dei farmaci somministrati prima dell’esame potrebbero rallentare i riflessi.

In caso di donne in gravidanza o che allattano, persone allergiche o con grave insufficienza cardiaca, renale o respiratoria è opportuno segnalarlo in fase di prenotazione in modo che venga loro prescritto un lassativo idoneo e/o altri eventuali accorgimenti valutati dal personale medico.

Medici

Dott. Gianfausto Begnini

Gastroenterologia
https://casadicura.pc.it/wp-content/uploads/2022/12/luigi-conti-300x300.jpg

Dott. Luigi Conti

Chirurgia Generale, Gastroenterologia
Prof. Ercole De Masi - Casa di Cura Piacenza

Prof. Ercole De Masi

Gastroenterologia

Prof. Gian Luigi de'Angelis

Gastroenterologia
Dott. Walter Tassi

Dott. Walter Tassi

Gastroenterologia

News

Contatti

Via Morigi, 41
29122, Piacenza (PC)

Tel. (+39) 0523.751280

WhatsApp – 389.2625175

info@casadicura.pc.it
ufficio.privati@casadicura.pc.it