Mammografia con Tomosintesi 3D

 

La Diagnostica Senologica in Casa di Cura Piacenza, nell’ottica di fornire un servizio sempre più all’avanguardia, è dotata del Mammografo 3D.

È un macchinario di ultima generazione che, ad oggi, offre la soluzione per Tomosintesi mammaria più veloce e a più elevata risoluzione sul mercato.

I vantaggi del Mammografo 3D

Immagini diagnostiche con emissione di radiazioni inferiori

Il Mammografo 3D è stato progettato per offrire immagini sempre più dettagliate ed affidabili ai radiologi, un flusso di lavoro ottimizzato per i tecnici e un’esperienza più confortevole per chi si sottopone all’esame.

Permette di ottenere immagini 3D ad alta risoluzione in tempi rapidi prestando un’attenzione particolare al benessere della paziente.

Speciale design curvo che segue il profilo del seno

L’innovativo sistema di compressione SmartCurve grazie ad uno speciale design curvo che segue il profilo del seno consente di applicare una compressione uniforma sull’intera mammella.

Ciò permette, dunque, di attenuare il disagio della donna, al fine di offrire una mammografia più confortevole senza compromettere la qualità dell'immagine o la durata dell'esame.

Rapidità e precisione della Mammografia 3D con Tomosintesi

La Tomosintesi o Mammografia 3D è una tecnica di diagnostica radiografica che consente di visualizzare la mammella in 3 dimensioni e, dunque, di effettuare un esame molto accurato della mammella.

Un ulteriore vantaggio per la paziente è dato dalla rapidità della scansione di Tomosintesi che ridimensiona il tempo di compressione e limita la possibilità di movimento durante l’esame.

La possibilità di eseguire in contemporanea la Tomosintesi, vera stratigrafia della mammella a bassa dose, produce un ulteriore miglioramento dell’immagine diagnostica finale.

Grazie alla generazione di immagini più nitide è possibile determinare con estrema chiarezza anche la presenza di piccole lesioni e calcificazioni più fini, allo scopo di fornire una più corretta localizzazione precoce dei tumori.

Immagini dettagliate e migliore accuratezza

Il Mammografo 3D comporta un’elaborazione di immagini dettagliate ed una migliore accuratezza dell'imaging, indipendentemente dallo spessore e dalla densità della mammella.

L’alta risoluzione delle immagini consente di ottenere una nitidezza senza precedenti, il che si traduce in una maggiore attenzione per la salute delle pazienti.

Elastografia

La Diagnostica Senologica in Casa di Cura Piacenza possiede, inoltre, un apparecchio ecografico dedicato con un trasduttore ad altissima definizione e la possibilità di eseguire la Elastografia.

Essa è una metodica diagnostica ad ultrasuoni, dunque innocua, che analizza in modo non invasivo l’elasticità dei tessuti.

L’Elastografia viene utilizzata in accostamento all’ecografia per analizzare la lesione da un punto di vista strutturale oltre che morfologico, specie nelle aree dei tessuti non adeguatamente valutabili con il solo esame clinico medico.

Consigli e prevenzione

È consigliabile effettuare la mammografia alle donne over 40 corredando l’indagine diagnostica con un’ecografia bilaterale al seno.

Mammografie di routine e di controllo possono essere effettuate dalle pazienti over 35 considerate soggetti a rischio tumore per motivi di ereditarietà genetica.