caritas

Mar 05, 2021

Donazione di beni alimentari alla Caritas

 

Inizio della pandemia: gli aiuti nei primi mesi

La pandemia del 2020 si è fatta sentire in modo particolarmente aggressivo soprattutto nei primi mesi. La fondazione Mario Sanna, dapprima dedita soprattutto alla ricerca e concentrata internazionalmente, ha virato verso il territorio come conseguenza dell'arrivo del COVID-19. Una delle conseguenze più spiacevoli della pandemia è stata la difficoltà di quella parte di popolazione più debole che da un mese all'altro si è trovata in condizioni di estrema indigenza. Dopo serrati colloqui con il presidente provinciale della Caritas Mario Idda, la fondazione Mario Sanna ha deciso di fare una importante donazione all'Istituto di carità di numerose derrate alimentari volte all'aiuto di tante famiglie colpite dall'evento sanitario che ha caratterizzato questo drammatico anno.

I bisognosi di un territorio, quello piacentino, sono aumentati esponenzialmente nel corso del 2020, E la fondazione non ha potuto non tenerne conto. Come dice Idda “nel solo mese di Aprile 2020 si è registrato un incremento di 50 famiglie” classificabili come povere.

I viveri sono stati distribuiti dalla Caritas presso la loro sede.

Per saperne di più dalla stampa:

https://www.liberta.it/news/cronaca/2020/05/15/oltre-5mila-chili-di-cibo-alla-caritas-andranno-ai-nuovi-poveri-da-covid/